Antenne HF da balcone

________________________________________________________

 

Per chi ha poco spazio o non ha accesso ai tetti... l'unica soluzione è: ARRANGIARSI AL MEGLIO CHE SI PUO' !!!!!

 

qualche foto:

 

chi si accontenta..

 

________________________________________________________

________________________________________________________

 

SEGUONO ALCUNI PROGETTI:

 

________________________________________________________

 

 

ANTENNA filare da balcone

http://air-radiorama.blogspot.it/2015/03/antenna-filare-da-balcone.html


Disponendo inoltre di un balcone, si può realizzare questa semplice antenna HF:
L'antenna è costituita da un semplice pezzo di filo che penzola  dal balcone collegato ad un semplice accordatore ad "L"  o “p-greco” per farlo risuonare alla frequenza richiesta. 

 


________________________________________________________

________________________________________________________



ANTENNA DA BALCONE "CASAGLIA"

http://www.arrakis.es/~amassoli/Antennacasagliait.htm


1. INTRODUZIONE

L’antenna adatta per chi ha poco spazio, o nessun accesso al tetto.

L’impiego di un elemento radiante telescopico che puo "scomparire" quando non si fa uso dell’antenna, rende questo sistema poco visibile.

Il rendimento, è buono,  però in nessun caso paragonabile a quello di una antenna a 1/4 d’onda correttamente accordata.


Lunghezza del radiatore (2.2 metri).

Potenza max 10w 


SCHEMA
SCHEMA

 

DESCRIZIONE GENERALE 


L’antenna, (vedi Fig.2), risulta costituita dalla bobina (1) supportata da un profilato di alluminio a "L" (2) a sua volta unito a una placca di materiale plastico (6) mediante le viti (10),(10’) e la vite del sistema di fissaggio (7).

Sul profilato di alluminio (2) trovano posto anche il contatto di terra della bobina L (3),il connettore d’antenna (4) e la vite (5) alla quale si collegherà un cavo, dello stesso tipo usato per la costruzione della bobina, di circa 2 metri di lunghezza con funzione di "contrappeso" elettrico (11).

La placca di materiale plastico (6)ospitera alle fascette (8) e (8’) incaricate di reggere l’elemento radiante di 2,2/2,5m (9).

Questo si potrà realizzare come si preferisce, o utilizzando una antenna telescopica militar surplus, o una canna da pesca o un pezzi di fili elettrico sostenuto in posizione in qualche modo.


 

TARATURA

 

Posizionare le punte di contatto P1 e P2 inserendole a una distanza reciproca di 3 – 4 cm nel mezzo della bobina.

Misurare il valore di ROS  alla frequenza desiderata

Allontanare o avvicinare una dall’altra le punte di contatto P1 e P2 fino ad osservare la RISONANZA dell’antenna che si manifestera,per esempio, mediante un minimo nel valore del ROS, se si usa un rosmetro: si tenga in conto che questo valore minimo di ROS potrà essere relativamente elevato.

Considerare inoltre che se l’antenna risuona a un valore di frequenza troppo elevato rispetto al desiderato bisognera incrementare la distanza fra P1 e P2 mentre che se l’antenna risuona a una frequenza troppo basso si operera in senso opposto dovendosi ridurre questa distanza.

Una volta ottenuta la risonanza con un minimo (relativo) di ROS si procedera a realizzare il migliore adattamento d’impedenza spostando P1 e P2 lungo la bobina dello stesso numero di spire verso l’alto o verso il basso facendo attenzione che la distanza fra P1 e P2 (responsabile della risonanza) si mantenga constante fino ad ottenere un valore di ROS accettabile per poter trasmettere (inferiore o uguale a 1.5 : 1).

Per poter "affinare" ancora di più, una volta trovata una posizione di P1 e P2 che ci fornisce di gia un buon valore di ROS e presa prudentemente nota di questa, provare con molta attenzione a spostare P1 o P2 di una spira verso l’alto o verso il basso e vedere se si riesce a migliorare ulteriormente il ROS.

Nel caso di non poter riuscire a ottenere,per qualsiasi posizione di P1 e P2, un ROS accettabile provare a muovere il cavo di contrappeso,incluso avvolgendolo sopra se stesso: se anche questa soluzione fallisce verificare che tutto l’insieme dell’antenna sia esente da errori di montaggio.

Terminato il processo marcare con un pennarello indelebile le posizioni ottimali di P1 e P2 sulla bobina L per la banda di frequenza per la quale si è tarata l’antenna..

Per le altre bande ripetere il procedimento descritto e marcare di nuovo, in maniera diversa per ogni banda, con il pennarello le nuove posizioni di P1 e P2 che corrispondono per ognuna di queste.

 

________________________________________________________________________________________________________________

  


La prima versione di questa antenna fu presentata su CQ elettronica del marzo 1989, lavorava sui 10,15,20,40m con risultati soddisfacenti, era interamente realizzata con filo elettrico da impianti.


Questa versione,  realizzata con piattina TV 300Ohm,

lavora bene anche sugli 80m e le warc, (con le stesse misure e disposizione del filo).


Per eseguire un corretto lavoro si consiglia doi montare il dipolo sul balcone, seguendo i disegni riportati, fissando la piattina con degli elastici nei punti indicati con le lettere A.B.C.D.E.F.G.H

Gli elastici terranno isolata e tesa la piattina.


Se durante le fasi di prova, la piattina dovesse attorcigliarsi in qualche punto, non c'è da preoccuparsi in quanto l'antenna funziona lo stesso


________________________________________________________


http://www.introni.it/pdf/Electronics%20Projects%201992_09_10.pdf

________________________________________________________

________________________________________________________



 

ALTRO PROGETTO

 



Su questo tipo di BALUN 4:1 che utilizza la ferrite dei trasformatori AT dei monitor/TV, sono sorti alcuni dubbi sul corretto AVVOLGIMENTO dei fili... Io riporto le foto e i disegni che ho trovato nel WEB... e poi ragionado un po' ognuno li avvolga come gli sembra meglio.

Si accettano consigli, inseriteli nel libro degli ospiti, saranno accodati a questa pagina per commentarli insieme.


________________________________________________________________________________________________________________




ALTRO PROGETTO di IZ2FNI

 

Antenna  verticale semplice, economica, poco ingombrante, leggera, facilmente trasportabile e  copra le bande HF/V/U.

 

E' realizzabile in poco tempo e con materiali che magari abbiamo già a disposizione, ovvero un tubo di plastica avevo un ritaglio di tubo da 50 mm, per idraulica, filo elettrico 1,5 mm2 per impianti elettrici, staffe e minuterie meccaniche varie, e due barrette di alluminio da 1 metro. 

 

Queste ultime con diametro tale che, dopo opportuna fillettatura, si possano avvitare assieme,in modo da rendere L'AMB smontabile Se negli scatoloni che custodiamo gelosamente nel box con gran felicità delle consorti! non troviamo quanto sopra, il tutto si trova nei negozi di bricolage, con una spesa veramente limitata. 

Una volta filettati i due tubi in alluminio e preparato la parte meccanica della bobina (staffe di montaggio),  avvolgere 50 spire di cavo elettrico sul tubo, preparato il cavetto con coccodrillo per cortocircuitare le spire, e fatto i necessari collegamenti elettrici.



L'antenna non permette di lavorare i 160/80 metri.

 73 de Marco, IZ2FNI


 

________________________________________________________

________________________________________________________

 

 ALTRA CARRELLATA DI  "ARRANGIAMENTI"

 

________________________________________________________________________________________________________________

 

 MFJ-1622


 Lo stilo telescopico misura esteso 165cm e misura 75 cm quando è chiuso. Ha in dotazione un radiale filare di contrappeso.

L’antenna è una verticale accorciata con carico induttivo (bobina) alla base nel punto di alimentazione con copertura: 7 – 30 Mhz sulle HF; 6  e 2 metri sulle VHF;

Lla bobina è composta da 34 spire per un valore complessivo di circa 42 microH, mediante un contatto a “coccodrillo”  si può variare il valore di induttanza per consentire la sintonia sulle varie frequenze (ad es. per i 14 Mhz si posiziona il contatto sulla 9° spira) poi si può applicare un radiale filare lungo 1/4 onda per ciascuna banda di interesse. 


Dimensioni bobina:


lunghezza = 8,5 cm.

diametro = 6,5 cm

spire = 34

utilizzando il software "radioutilitario" per il calcolo delle bobine si ottiene circa 42 microH (valore confermato anche da un induttanzimetro);

il radiatore necessiterebbe di un-un 1:6 avendo un'impedenza di circa 300 ohm sui 14.200 Mhz

Le spire sono in metallo rigido con sezione di circa 1 mm. e sono spaziate di circa 1,5 mm. in modo da arrivare ad una lunghezza complessiva di circa 85 mm.

la bobina può sopportare 150 watt


________________________________________________________

 

 

________________________________________________________

________________________________________________________

 

 

 

________________________________________________________

________________________________________________________


Barker_Williamson AP-10A,



________________________________________________________________________________________________________________


 

________________________________________________________________________________________________________________

 

ALTRA CARRELLATA

________________________________________________________________________________________________________________

 

 

ANTENNA da VIAGGIO (balcone)

 

Si tratta di un'antenna da viaggio auto costruita a basso costo, lavora sulle bande  dei  20 e 40 metri.

Si basa sul concetto B&W AP-10A con una frusta telescopica ed una bobina di carico.

 

Il supporto per l'antenna è realizzato con un pezzo di alluminio pesante ( o altro metallo) forato ad una estremità e piegato in modo da inclinare l'antenna di circa 45° al di fuori dell'edificio.

il supporto andrà fissato ad un punto fisso con un morsetto ( o viti o legato o come volete).

 

Un breve tratto di cavo coassiale  RG-58 / RG-174 con morsetti a coccodrillo a un'estremità è la linea di alimentazione. 

 

Come radiale o contrappeso usare un cavo da 33' (10m) o 16' (5m).

 

Lo stilo  telescopica,  è lungo sei piedi (1.8m) quando esteso.

 

a bobina di carico è avvolta su un tondo di legno di 15 cm che era un piede  di un armadio lunghezza di 5 3/4 di pollice di polo armadio legno con diametro di circa 3cm.

Ci sono 46 spire di filo  elettrico rivestito.

Ho messo i collegamenti  a 14 spire e anche a 44 spire.

In 20 metri, la linea di alimentazione coassiale è agganciato alla bobina in modo che 14 spire sono utilizzati per il carico.

Per 40 metri, la clip utilizzerà  collegamenti a 44 o 46 spire.

 

 

 

 

 

Sopra la bobina di carico. Ho incollato in un pezzo 13 pollici di 1/4 di pollice asta tassello per aumentare la lunghezza del radiatore a sette piedi.

Per un collegamento rapido tra bobina e stilo telescopico ho usato due raccordi per canne da pesca...

 

 

La foto a sinistra mostra la bobina.

Ci sono un totale di 46 spire di filo sulla bobina.

 

Partendo dall'alto:

pezzo di filo da 1' (30cm) collegato alla parte superiore della bobina.

Dopo 14 spire troviamo il  contatto per i 20m.   Vi è un filo saldato a questo contatto ed è saldato ad un terminale montato sulla parte inferiore della bobina.

dopo 44 e 46 spire troviamo il collegamento per i 40m (a) e 40m (b)

 

 

Ci sarà poi una vite per il collegamento di terra sul fondo della bobina.

SOLO la schermatura del cavo coassiale ed i radiali di contrappeso andranno a connettersi a terra.

 

 

Lo schema dell'antenna viene visualizzata sulla sinistra.

 

 

con i collegamenti per i 20m 40m (a)  e  40m (b)

 

La massa e radiali collegati a terra

 

Sulla base della bobina di carico, ci sarà un perno filettato con rondelle e galletto per collegare l'antenna al supporto in alluminio da finestra.

 

 

 

 

Questa foto mostra l'antenna bloccata ad uno sgabello con il morsetto.

 

Le posizioni dei collegamenti sulla bobina sono stati trovati sperimentalmente.

Ho usato un ago da cucito collegato al centrale del coassiale per entrare in contatto con il filo interno alle varie spire.

Ho spostato l'ago posizione di un giro alla volta, mentre misurare la potenza riflessa.

Una volta che la migliore posizione di funzionamento è stata trovata, l'isolamento è stato spogliato e un aggetto saldare o un filo è stato saldato alla spira.

Risultati utilizzando questa antenna sono simili alle prestazioni di un'antenna accorciata. (non buone come un dipolo full size...)

ma accettabili durante il viaggio.

 

 

________________________________________________________

 

http://www.dxzone.com/cgi-bin/dir/jump2.cgi?ID=7533

________________________________________________________________________________________________________________

 

 

FOTO FOTO FOTO 

 

 

 

________________________________________________________________________________________________________________

  


BALCONY ANTENNA
by Harry Lythall - SM0VPO



Molti appassionati hanno spazi limitati per le antenne HF.

Questa antenna per le bande HF,  ha un semplice metodo per ridurre la lunghezza fisica.  

Sullo sfondo della foto si può vedere un'altro esemplare d'antenna con una bobina di carica più grande (63  giri).

L'ANTENNA

 

Il disegno sopra è la vista laterale della staffa, che può essere assemblata  in un paio di ore e dà risultati sorprendenti.

 

Sono state utilizzate  sei sezioni di tubo in alluminio per il radiale verticale, ognuna delle quali è lunga 1 metro. Ogni sezione si inserisce all'interno della sezione precedente esattamente 10 cm. l'ultima sezione è regolata in modo che la lunghezza totale dell'antenna è 5,35 metri.

Così realizzato la verticale  risuona a 14,1750 MHz.

 

Ho usato i seguenti tubi di alluminio: 

Sezione 1: 31 mm Dia. Spessore parete = 2.0 mm. (parte inferiore)

Sezione 2: 25 mm Dia. Spessore parete = 2.0 mm.

Sezione 3: 20 mm Dia. Spessore parete = 1,5 mm.

Sezione 4: 15 mm Dia. Spessore parete = 1,5 mm.

Sezione 5: 10 mm Dia. Spessore parete = 1,5 mm.

Sezione 6: 6   mm Dia. Spessore parete = 1.0 mm. (parte superiore)

 

Mostrato come (1) punto nel disegno sopra.


Il supporto (6) e (2)


La staffa è formata utilizzando una piastra di alluminio di 3 - 4 mm  di spessore (6) con un foro 50 mm nel centro della parte superiore e estremità inferiore.

Piegare la piastra in due punti per per ogni estremità, per evitare di indebolire il metallo con una piega di 90°.


A  ciascuna delle due estremità sono  inserite   due blocchi di nylon (2). Utilizzare un tagliere di teflon rubato dalla cucina...,


Preparare tre dei blocchi di nylon, in pieno centro, per adattarsi al tubo 31 millimetri (1). Il quarto blocco (in basso) deve essere forato con un foro 5 mm per permettere all'acqua di scorrere fuori.

La staffa è fissata al corrimano del balcone, usando delle staffe da marmitta  da 35mm (3).


La bobina (7) e (8)


Questa è usato per far risuonare l'antenna risuonare alle frequenze più basse.

si possono  utilizzare sia filo di alluminio da 4mm, o tubi di rame (freno idraulico o condizionamento).

La bobina è avvolta su un supporto con diametro di 10 cm

Il passo bobina è di 1 centimetro per giro.

Ho usato due pezzi di  plastica (7) per sostenere la bobina.


Bobina utilizza circa 1 metro di filo / tubo per ogni tre giri.

Appiattire e forare una estremità per collegare la bobina al palo dell'antenna (1).

Se si utilizza filo di alluminio, più pezzi brevi possono essere uniti con un inserto in ottone da un connettore del cavo auto.

Tubo di rame può essere facilmente saldato.


ALIMENTAZIONE ANTENNA (5) e (9)


Alimentare l'antenna con cavo coassiale da 50 ohm, treccia collegata alla staffa (5) ed il conduttore centrale collegata ad una clip aligator. Selezionare la banda utilizzando la clip aligator (9): -


0 giri = 14 MHz (banda 20 metro) (ROS - quasi 1: 1)

2 giri = 10 MHz (banda 30 metro) (ROS - quasi 1: 1)

6 giri = 7 MHz (banda 40 metro) (ROS - circa 1,1: 1)

51 giri = 3.8 MHz (banda 80 metro) (ROS - circa 1,4: 1)

53 giri = 3,7 MHz (banda 80 metro) (ROS - circa 1,4: 1)

55 giri = 3.6 MHz (banda 80 metro) (ROS - circa 1,4: 1)

57 giri = 3.5 MHz (banda 80 metro) (ROS - circa 1,4: 1)



ALTRE INFORMAZIONI


Il montaggio è molto rubusto, ma la resistenza al vento è piuttosto bassa.

Entrambe le antenne hanno resistito fino a venti di burrasca;

Non è  indispensabile utilizzare uno stilo di 5.35 metri di per la parte verticale  se si desidera lavorare su altre band, come ad esempio 18 MHz.

Se avete intenzione di utilizzare più di 10 watt, quindi assicuratevi di avere un buon 1 cm, o più, di isolamento tra il palo di alluminio (1) e la staffa (6).

________________________________________________________


http://www.sm0vpo.com/

________________________________________________________________________________________________________________



BALCONY ANTENNA EXTENSION
by Harry Lythall - SM0VPO



Forse avete già visto il progetto precedente dell'antenna  HF da Balcone che era  progettato esclusivamente per 14MHz..

Poi con l'aggiunta di una bobina alla base è stata adattata per coprire tutte le bande HF basse (10, 7 e 3,5 MHz).

A seguito di un articolo in RadCom  l'antenna è stata RIPENSATA  per coprire tutte le bande da 3,5 MHz  a 30MHz senza alcun intervento o la sintonizzazione.

L'antenna funziona utilizzando  i principi Frattali e Meander.

L'altezza di un giro del ciclo dà copertura della banda di 10 metri, la vecchia antenna balcone si estende su 20 metri, un elemento in più copre 17 metri e lungo meandro 40 metri dà il riempimento sulla banda di 80 metri. Ecco la gamma misurata del completo antenna prototipo:

Band Range (MHz) Worst VSWR Center VSWR
80 meters 3.55 - 3.70 3:1 1.1:1
40 meters 7.00 - 7.10 2.2:1 2.2:1
30 meters 10.10 - 10.15 2.3:1 2.3:1
20 meters 14.00 - 14.35 1.1:1 1:1
17 meters 18.07 - 18.17 1.2:1 1.2:1
15 meters 21.00 - 21.45 2.8:1 2.5:1
12 meters 24.89 - 24.99 2.1:1 2.1:1
10 meters 28.00 - 29.20 3:1 1.1:1


Allora, qual è il grande segreto?

Ho accennato prima in queste pagine che diversi 1/4 onda o antenne 1/2-onde possono essere posizionati in parallelo e alimentate  con un solo coassiale.

L'elemento risonante avrà un effetto; le altre non risonanti presenteranno un'alta impedenza.


Ho provato ad aggiungere due antenne quarto d'onda per coprire il 14MHz originale più 29MHz, 18MHz e 3.6MHz.

Quando ho provato sono rimasto sorpreso che l'antenna copriva tanto quanto 200KHz della banda 3,5 MHz e altre bande HF erano tutti utilizzabili.

Rapporti suggeriscono che gli effetti sulla 14MHz hanno introdotto una perdita di un paio di dB, ma che è molto meno di un "S-point".

Ecco il disegno dell'antenna che mostra il palo originale 14MHz (al centro) e le altre due antenne da quarto d'onda ho aggiunto.



Il disegno mostra schematicamente il percorso degli ulteriori 43 metri di filo, che verranno avvolti su tre dischi di compensato. I dischi superiore e inferiore sono 100 millimetri di diametro mentre il disco centrale distanziale è  di 300mm di diametro, ogni disco è forato con 18 fori.

Si possono utilizzare altri materiali isolannti per i 3 dischi.

 Ecco le fotografie dell'antenna  finita e funzionante.


La foto di sinistra mostra l'antenna montata sulla vecchia staffa di supporto ma senza la bobina.

Foto al centro: L'inserto centrale visto dal basso.

Il filo arancione è l'elemento 18MHz 420 centimetri.

La foto a destra mostra l'antenna completa da una certa distanza.

Il distanziatore superiore è identico al distanziale inferiore.

Tutti e tre gli elementi sono collegati in parallelo al punto di alimentazione dove viene collegato il coax 50 ohm.


Da ricordare che ogni realizzazione può variare da persona a persona e quindi potrebbero essere necessari piccoli aggiustamenti da caso a caso.

L'umidità, le strutture vicine ed altri fattori potrebbero influenzare l'efficienza dell'antenna.

Iniziare il montaggio antenna cominciando della parte superiore, medio e distanziali Botom. Per tagliare i distanziatori, aggiungere temporaneamente una lunghezza di 3 metri di filo, facendo un piccolo loop stretto in alto per rimuovere l'eccedenza.

Controllare il VSWR a 29MHz e regolare la posizione di inizio distanziale, ribobinatura del filo surplus, fino a che l'antenna risulti risonante con VSWR migliore di 1.5: 1.

Fissare le posizioni dei tubi distanziatori utilizzando morsetti o qualsiasi altre idee brillanti si possono avere. Ora rimuovere il cavo di 3 metri e cucire i 40 metri di filo attraverso i fori. Controllare il ROS a 3.6MHz, o qualunque parte della band di 80 metri che si desidera.

Rimuovere il filo per ottenere risonanza. Montare il 1.5-loop, lunghezza 4,2 metri di filo per l'elemento 18MHz.

Questo ciclo viene solo 1/2-strada giù per la gabbia, in modo da aggiungere un po 'di filo di nylon e fissarlo al distanziale inferiore.

Non legare nulla al distanziale centrale.

Il filo elettrico utilizzato era cavo da impianti da 1.5mm2.


________________________________________________________

 

http://www.sm0vpo.com/

________________________________________________________________________________________________________________

 

 ULTRACORTA DA BALCONE 40-80 

 

Nessun accesso al tetto?? provate questa:

 

KV PRUT 40 e 80m

 

 

 

 
Così i risultati per l' antenna a 40 m :

 

Tubo acqua in PVC con diametro 40 mm 
A = 854 mm 
L1 = 59 giri
2 = 16 giri 
lunghezza totale : 1,15 m

 

 

Provata un'antenna per gli 80 m, e funziona anche lei.

 

 

qui i risultati dell'antenna 80m :

 

Tubo acqua in PVC con diametro 40 mm 
A = 1500 mm
1 = 98 giri 
L2 = 18 giri lunghezza 
totale : 2 m

 

 

Foto antenna per i 40 m:

________________________________________________________

 

http://ok1ike.c-a-v.com/soubory/kv_prut.htm

________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 

UN BALCONCINO ma TANTA FANTASIA!

 

________________________________________________________

 

http://jr4pdp.blog.enjoy.jp/myblog/cat9537327/

________________________________________________________________________________________________________________