Dipolo verticale 40.80.160

_______________________________________________________


L' antenna nasce da uno spunto di un' articolo trovato da ik2bcp sul libro "hf antenna for all locations" scritto da G6XN, Les Moxon      

 ( l'inventore della moxon), si tratta di un dipolo verticale, e di due " radiali" orizzontali che non sono altro che un carico capacitivo alla base che compensa il braccio inferiore del dipolo. 



ik2bcp ha scritto: 

...praticamente, si tratta di un dipolo verticale in cui la metà superiore è lunga un quarto d'onda fisici o meno (nel qual caso servirà una bobina per compensare la reattanza capacitiva), e la metà inferiore è formata da un cappello capacitivo formato da due elementi contrapposti a 180° (in modo da non farli irradiare) della stessa lunghezza, che dev'essere minore di un quarto d'onda, con un'altra bobina per compensare l'ulteriore reattanza capacitiva.

La trasformazione dell'impedenza, da un basso valore a 50 ohm, lo ottieni mediante una bobina che fa da Hairpin.


________________________________________________________


I valori in tabella sono relativi ai tre dipoli realizzati, è chiaro che variando le misure dello stilo o dei radiali secondo le proprie esigenze, i valori cambieranno.

La taratura viene effettuata spostando le prese sulle bobine.

é necessario un balun 1:1, anche in choke, col cavo 50 ohm.

L' hairpin va modificato per l'impedenza di 50 ohm ( stazionarie minime) mentre la risonanza va trovata agendo sulle bobine 1 e 3 spostando il ponticello per trovare la risonanza ( xc e xs) esatta.



Una maggior lunghezza dello stilo verticale aumenta le prestazioni.


In versione portatile


________________________________________________________


http://www.arifidenza.it/FORUM/topic.asp?ARCHIVE=true&TOPIC_ID=182494

________________________________________________________